DOTTOR GRANDINE: UN AIUTO CONCRETO PER L'UCRAINA | Dottor Grandine

DOTTOR GRANDINE: UN AIUTO CONCRETO PER L'UCRAINA

456

 

Dottor Grandine e Spasiba Onlus insieme per l'Ucraina

Un programma di inserimento professionale per i ragazzi dell’Orfanotrofio di Lubotyn

 

Insegnare un mestiere a ragazzi bisognosi di un aiuto concreto per il loro futuro.

E’ l'obiettivo di Dottor Grandine, un’azienda specializzata nella riparazione dei danni provocati alle automobili dalla grandine mediante le più avanzate tecniche di riparazione a freddo, che insieme con la Onlus Spasiba, ha intrapreso un programma di supporto e aiuto ai ragazzi dell'Orfanotrofio Ucraino di Lubotyn, nella regione di Kharkiv, al confine con la Russia. Una zona attraversata dai durissimi conflitti in atto tra l'esercito ucraino e i ribelli filo-russi separatisti, che in meno di un anno hanno causato la morte di oltre 6.000 persone, secondo l'Alto Commissariato per i diritti umani dell'Onu.

L'orfanotrofio di Lubotyn ospita ottantacinque minori. Da due anni l'associazione Spasiba si occupa di azioni di supporto a favore dell’istituto, tramite visite mensili che hanno lo scopo di seguire in modo diretto il percorso di crescita dei ragazzi, nonché per attuare gli interventi concertati con la Direzione. Un vincolo di solidarietà e di vicinanza tra persone di provenienze diverse, non un mero aiuto economico.

 

Molti dei ragazzi ospitati nella struttura, alla soglia della maggiore età, si ritrovano senza una prospettiva per il futuro e senza la possibilità di mantenersi autonomamente. Da qui l’idea di coinvolgere una realtà leader come Dottor Grandine, che ha raccolto con entusiasmo l’invito e messo a disposizione a titolo completamente gratuito la sua rete di partnership, invitando professionisti legati al mondo delle carrozzerie a partecipare a questa gara di solidarietà e aiuto.

Un’avventura che vede coinvolte eccellenze del settore: tecnici specializzati di Axalta Coating Systems, tra i maggiori fornitori globali di vernici in polvere e liquide  e professionisti della carrozzeria Zingarelli di Moncalieri, tra le migliori realtà locali. Una squadra di maestri esperti, coordinati da Dottor Grandine in un progetto volto a insegnare ai ragazzi di Lubotyn tutte le arti e le tecniche legate al mondo della carrozzeria auto.

Una serie di lavori altamente qualificanti come quello del battilastra e del verniciatore.

Lavori artigianali che necessitano di competenze tecniche specifiche ed esperienza ma anche di precisione, pazienza e grandi capacità manuali. Il lavoro dei professori italiani, a cui va il grazie di dottor Grandine, è un aiuto concreto e un’occasione unica per questi ragazzi che si sono dimostrati entusiasti e desiderosi di iniziare il percorso formativo. Le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro sono tangibili: in Italia ci sono infatti più di 12.000 carrozzerie a rappresentare un mercato vasto e un’opportunità reale per questi giovani.

Il reciproco scambio di conoscenze e di esperienze che nasce da questo progetto sta dando ai ragazzi dell'orfanotrofio degli strumenti preziosi per il loro futuro, e agli insegnanti Italiani un altrettanto importante bagaglio umano e professionale.

Un legame forte e consolidato quello con l'Italia: molti degli ospiti dell'istituto, infatti, sono già stati adottati da famiglie del nostro Paese. Al raggiungimento della maggiore età, i ragazzi potranno scegliere se rimanere in Ucraina, continuando un rapporto di sostegno e vicinanza con le famiglie adottive e affidatarie, o se venire in Italia. Quest'ultima è stata la strada scelta da tre fratelli provenienti dall’istituto ucraino oggi residenti a Torino, che stanno attualmente imparando le professioni necessarie all’ingresso nel mondo delle carrozzerie, seguendo gli insegnamenti della squadra di esperti coordinata da Dottor Grandine.

Il loro percorso formativo è quasi giunto al termine, e le prospettive di inserimento nel mondo del lavoro sono ottime. L'augurio per questi ragazzi è quello di trovare soddisfazione professionale e umana nello svolgimento della propria “arte”; mentre Dottor Grandine e la sua squadra auspicano di poter continuare la collaborazione con l'Istituto di Lubotyn.

Il filo che lega Italia e Ucraina in quest'avventura è forte, ed è fonte biunivoca di arricchimento umano e soddisfazioni professionali. Si rafforza con lo scambio reciproco e con la consapevolezza che solo nel confronto tra realtà diverse si può crescere e migliorare.

 

123

 

Auto Grandinata?

Back to Top